Annalisa Colzi
incontrare Gesù bambino

Da oggi 16 dicembre andremo alla ricerca della stella per incontrare Gesù

Ecco come incontrare Gesù:

Come tutti gli anni, ci prepariamo a festeggiare il Natale, manca poco ormai per la nascita del panettone. Non ho sbagliato non preoccupatevi, è solo la triste realtà. Noi cristiani dovremmo ricordare un evento magnifico, La nascita di Nostro Signore Gesù Cristo, quindi la nascita della nostra stessa vita. Gesù è venuto al mondo per tutti noi, bianchi e neri, atei e credenti, buoni e cattivi.

Il grande valore del natale

Satana sa benissimo il grande valore di questa festività perchè mentre Gesù nasce, lui muore! E’ morto al momento in cui ha perso la vita eterna, quella beata, quella del cielo quella per cui Gesù è venuto al mondo! Per tutti ormai natale vuol dire mangiare un panettone, far esplodere un tappo di spumante e scartare un pacco di regali, frutto dei nostri stessi vizi e capricci.

Questo è il natale, con la n minuscola

Non ci rendiamo conto che sminuendo questa grandissima ricorrenza, sminuiamo noi stessi. Natale è vita, la vita stessa che rinasce. Dio che ci dona Suo Figlio per riscattarci dalla morte eterna, Dio che si fa piccolo assumendo carne ed ossa per restare per sempre in mezzo alla creatura che predilige.

Il natale dei regali

I nostri stessi figli attendono con ansia il natale per scartare i regali. Che tristezza! Ma sapevate che questa festività ci dona l’opportunità di rinascere nel cuore? Rinascere nell’anima? Questa rinascita è il vero pacco che troveremo sotto l’albero della nostra vita. Rinascere vuol dire gioire, avere la forza di vivere momenti tristi e dolorosi, rinascita vuol dire piangere di emozione, sapendo di appartenere a quella grandezza che si chiama Gesù Cristo.

Non cerchiamo il Signore solo quando ne abbiamo bisogno perchè nemmeno in quel momento saremo capaci di trovarlo per la nostra cecità. Invece attendiamolo ora preparando una culla nel nostro cuore. Sarà emozionante sapere che il giorno 25 dicembre, lo riempirà un bambino di nome Gesù.

gesù bambino

Così facendo, ogni nostro tormento sarà soave, ogni nostro dolore, sarà placato perchè chi possiede Dio, possiede tutto.

In questa particolare occasione, voglio informarvi che da oggi 16 dicembre inizierà la novena a Gesù Bambino.

Ogni giorno sarà pubblicata una riflessione che ci introdurrà nel più grande mistero del Natale.

Sarà trasmessa anche la diretta su facebook alle ore 14,30 dal 16 al 24 dicembre (vi aspettiamo tutti). E’ un’occasione per riscoprire qualcosa che fa parte di noi, che deve far parte di ciascuno di noi. Quest’anno facciamo in modo che la nostra dolcezza non sia un panettone, ma il ritrovamento di Gesù nel cuore. Facciamo in modo che il regalo più bello non sia uno stupido pacco sotto ad un albero artificiale ma il Cuore di Cristo che non smette mai di cercarci e perdonarci.

Facciamo come i Re Magi, dal 16 dicembre, ogni giorno inseguiremo la stella di Betlemme, per ritrovarci tutti insieme ai piedi della culla del Nostro, Unico, Immenso Re dell’Universo; Gesù!

annalisa colzi

Mi chiamo Annalisa Colzi e di professione faccio la scrittrice anche se non possiedo nessun titolo di studio. Sono nata il 20 novembre del 1962 sotto il segno della Croce (questo è il mio segno zodiacale). Sono sposata, abito in una delle più belle zone d’Italia, la toscana e precisamente a Montemurlo, un paese in provincia di Prato.

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Seguici su facebook

Segui L’Esecito di Maria su Facebook

Scarica l’App ufficiale di Annalisa Colzi

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli