Annalisa Colzi

Famiglia disastrata. E adesso?

DOMANDA:
In casa mia si litiga fin da quando sono nato. Prima mio padre e mia madre. Poi io e mia sorella e oggi tra mia sorella e mia madre.
Mia sorella sembra attraversata dalla corrente elettrica, io e mia madre viviamo ormai nel terrore dei suoi strilli e rimproveri.
Ho cominciato a dire il rosario mentre litigano. Ma continuano. E’ così forte che ti toglie le forze. Quando Maria ci ascolterà?

 

RISPOSTA:

Carissimo, purtroppo quando in una casa si vive di risentimenti e di discussioni tutto finisce sempre nei litigi. Mi sembra che la situazione si sia tramandata e occorre spezzare questi risentimenti con umiltà e preghiera.

Non so se nella tua famiglia la preghiera e la vita di grazia vi sia sempre stata. Questo è essenziale per contrastare l’opera del nemico. Quindi, per prima cosa occorre iniziare un vero cammino di fede: confessione, comunione, preghiera (rosario è ottimo) e tanta pazienza. Il Santo Rosario non lo devi dire solo quando litigano ma sempre, tutti i giorni. Non è una bacchetta magica la preghiera. Non basta azionarla solo al momento del bisogno. Occorre un vero cammino con Gesù e meglio se lo fai attraverso il Cuore Immacolato di Maria. Tu inizia a fare come ti ho detto e vedrai che con il tempo tutto migliorerà. Il Signore ti benedica. Annalisa

Commenta con facebook
Condividi:

annalisa colzi

Mi chiamo Annalisa Colzi e di professione faccio la scrittrice anche se non possiedo nessun titolo di studio. Sono nata il 20 novembre del 1962 sotto il segno della Croce (questo è il mio segno zodiacale). Sono sposata, abito in una delle più belle zone d’Italia, la toscana e precisamente a Montemurlo, un paese in provincia di Prato.

il mio cuore trionferà

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 18.807 altri iscritti

Scarica l’App ufficiale di Annalisa Colzi

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 18.807 altri iscritti