Annalisa Colzi
Dio o Satana

La lotta eterna: Dio o Satana

Quando Dio e Satana

divengono realtà in noi

Non è solo Dio che vuol vivere per te. Anche il Maligno.

Diciamo di non “sentirli” e non ne avvertiamo mai una sensibile presenza, ma in realtà sono loro che agiscono in te, ti muovono.

Non è da te che Dio o Satana hanno vita, perché è da Dio o da Satana, piuttosto è di Dio o di Satana che tu medesimo vivi.

E’ come se solo in te divenissero veramente realtà.

Non puoi sottrarti.

La natura di Dio è inaccessibile, assoluta.

Ma Egli ha voluto incarnarsi (Gesù) e donarsi (Pentecoste, Eucaristia): ora vive nell’uomo in grazia.Dio o Satana

Nessun cammino lo raggiunge, ma Dio si fa realtà concreta in te.

Ma più ancora Satana.

Spirito disincarnato, egli è come vuoto, un fantasma; la sua vita, il suo essere non ha corpo.

E’ da te che aspetta sé stesso; con tutta la sua fame di vita, di concretezza, di realtà ti cerca, ti vuole, succhia il tuo sangue, è da te che egli possiede una realtà, vive in te.

E appena viene a te, ti induce immediatamente a peccare proprio con il corpo, usando la tua fantasia.

Sia nel bene come nel male, l’impulso umano viene da più lontano che dalla sua volontà.

La dipendenza è il carattere della vita umana, perché essa è la vita di Satana o è la vita di Dio.

Perle di Spiritualità

Elia il Tisbita

annalisa colzi

Mi chiamo Annalisa Colzi e di professione faccio la scrittrice anche se non possiedo nessun titolo di studio. Sono nata il 20 novembre del 1962 sotto il segno della Croce (questo è il mio segno zodiacale). Sono sposata, abito in una delle più belle zone d’Italia, la toscana e precisamente a Montemurlo, un paese in provincia di Prato.

5 commenti

  • Ho letto quanto scritto da Elia e condivido pienamente che in noi si celano il bene e il male ; in qual misurà? certamente nella misura in cui le nostre scelte procedono verso l’uno o l’altro verso. Pur tuttavia il tutto mi è sembrato molto riduttivo senza una spiegazione che possa aiutare a vedere anche se da molto lontano dove inizia l’uno e finisce l’altro o dove inizia l’altro e finisce l’uno.In poche parole non possiamo lanciare un dardo così pesante senza approfondire e far capire in che modo non l’altro ma l’uno e cioè Dio può fare piazza pulita di questo nemico che si impossessa anche della nostra fantasia. Stella

  • “Spirito disincarnato, egli è come vuoto, un fantasma; la sua vita, il suo essere non ha corpo”

    Anche Dio è per sua natura purissimo Spirito: significa forse che è “vuoto” che ha bisogno di “realtà concreta”, ma non diciamo sciocchezze. Satana ci tenta per invidia e odio contro Dio non perché vuole un corpo!
    La vita spirituale è più perfetta di quella umana. E’ una insensatezza dare quasi a intendere, come fa l’autore magari senza volerlo, che Dio abbia bisogno dell’uomo, che per Dio fosse stata quasi necessaria a prescindere l’Incarnazione. Anche il Demonio non ha bisogno dell’uomo per sentirsi vivo.

    Quest’altra frase è poi di un’ambiguità sconcertante: “La dipendenza è il carattere della vita umana, perché essa è la vita di Satana o è la vita di Dio”.

    Per favore, forse è il caso che scriva di questi argomenti solo chi li conosce e non chi non è avvezzo a trattarli! Sono cose serie queste non è lecito disputarne a piacere, vi è di mezzo la Fede della Chiesa!

  • Scusate, ma solo ora ho scoperto che questo era il posto giuso per lasciare i commenti, mentre quello di sopra è riservato a facebook… quindi ora li ricopio e li rimando!

  • PRIMO : Ciao Annalisa, sono Sergio Russo, sempre a proposito della nostra questione sull'”ortodossia”, il leggere queste frasi di Elia il Tisbita, che nientemeno sarebbe quell’Elia biblico, grandissima figura dell’ Antico Testamento, mi ha lasciato molto perplesso.
    In un primo tempo, attratto dal tema, ho letto molto attentamente questo scritto, ma subito ho notato che tale scritto, pur se affascinante, sconfina fuori dall’ortodossia cattolica.
    A parte che di sant’Elia profeta altro non abbiamo se non quello che di lui è scritto (e ha detto) nei santi libri biblici, però, senza adesso starti a puntualizzare frase per frase i punti non in linea con la Dottrina Cattolica, ti dico il senso generale della questione: Dio ha creato l’uomo libero (con il libero arbitrio) e non vi è nessuna creatura al mondo che possa determinare le sue scelte. Persino Dio, l’Onnipotente, si ferma davanti alla libera scelta dell’uomo, perciò frasi del tipo: “in realtà sono loro che agiscono in te, ti muovono” e “Non puoi sottrarti” e “Sia nel bene come nel male, l’impulso umano viene da più lontano che dalla sua volontà” sono assolutamente da rigettare perchè contro la sana Dottrina Cattolica sul libero arbitrio dell’uomo. Esse potrebbero essere invece in linea con la Teologia Protestante, con Lutero, che un Pastore della Chiesa andrà presto ad omaggiare e a dire che lui aveva ragione… Vedi un po’ te!

  • SECONDO : Gent.mi Adele e Francesco, sì, è vero, all’inizio sta la libera scelta dell’essere umano, il quale facendosi influenzare (positivamente) dalle buone ispirazioni, oppure (negativamente) dalle cattive seduzioni, decide se far vivere (ed operare) in se stesso Dio o satana.
    Il mio rilievo precedente dunque, si riferisce alla non corretta esplicitazione di codesta libera scelta iniziale, non presente nello scritto di Elia il Tisbita (quando il profeta Elia abbia pronunciato simili parole, e da chi siano state raccolte, non è dato sapere…). Pertanto, frasi del tipo “sono loro che agiscono in te, ti muovono”, ciò, per esmpio, va in senso contrario a quello che afferma san Paolo: “[E’] in Lui che noi infatti viviamo, ci muoviamo ed esistiamo… (At 17,28)”; senza contare che satana “muove”, proprio alla lettera, l’uomo, soltanto nelle possessioni diaboliche. Anche la frase “E’ come se solo in te divenissero veramente realtà”, vero è che precede la frase un oportuno “come”, però è altrettanto vero che ce ne vuole a dre della “quasi realtà” a Dio! Infine, la frase “Non puoi sottrarti”, giudicatela da voi stessi… E mi fermo qui (per adesso).
    Vi ringrazio del vostro intervento e alla prossima.

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Unisciti a 284 altri iscritti

Seguici su facebook

Segui L’Esecito di Maria su Facebook

App Ufficiale Android

Annalisa Colzi

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Unisciti a 284 altri iscritti

Power by

Download Free AZ | Free Wordpress Themes

/* ]]> */