Annalisa Colzi
catene di sant'antonio

Catene di sant’Antonio, incubo sociale

Catene che legano…

alla superstizione

di Annalisa Colzi

Le cosiddette catene di sant’Antonio non si fermano e dall’iniziale formato cartaceo sono passate ai social. Tra i social più gettonati dalle catene di sant’Antonio vi è whatsapp. Ogni giorno un vero e proprio bombardamento viene fatto attraverso questo social.

Le catene di sant’Antonio sono però riconoscibili e quindi, senza farsi prendere da paure o ansie, devono essere ignorate. Sempre quando si legge: Inviate questo messaggio 10 volte; oppure inoltrate a 20 persone o altre amenità varie, vi conviene lasciar perdere. Le catene di sant’Antonio si presentano sotto varie forme ma tutte devono essere ignorate.

A modo di esempio ve ne copio due:

Ivan uno dei veggenti di Medjugorje ci comunica questo msg urgente di Nostra Signora!!!!! La guerra in Medio Oriente sta per convertirsi in qualcosa di molto serio! E si estenderà x tutto il mondo!!! x fermarlo, tutto il mondo deve pregare ogni minuto!!!

E subito! I sacerdoti devono aprire le porte delle loro chiese e invitare le persone a pregare il Rosario! E pregare intensamente! Pregate! Pregate! Pregate!!!!! Ogni giorno alle sei e mezza ovunque vi troviate nel mondo! Lasciate tutto e pregate tre Ave Maria!!! Inviate questo sms x tutto il mondo!!! ma soprattutto mettetelo in pratica !!!! ricevo e ritrasmetto.

🔵 | Sabato mattina whatsapp diventerà a pagamento! Se hai almeno venti contatti manda questo messaggio a loro. Così risulterà che sei un utilizzatore assiduo e il tuo logo diventerà blu e resterà gratuito (ne hanno parlato al tg). Whatsapp costerà 0,01€ al messaggio. Mandalo a dieci  persone.

“Salve, siamo Andy e Jonh, i direttori di whatsapp. Qualche mese fa vi abbiamo avvertito che da quest’estate whatsapp non sarebbe stato più gratuito; noi facciamo sempre ciò che diciamo, infatti, le comunchiamo che da oggi whatsapp avrá il costo di 1 euro al mese. Se vuole continuare ad utilizzare il suo account gratuitamente invii questo messaggio a 20 contatti nella  sua rubrica, se lo farà, le arriverá un sms dal numero: 123#57 e le comunicheranno che whatsapp per LEI è gratis!!! GRAZIE…. e se non ci credete controllate voi stessi sul nostro sito. ARRIVEDERCI.
PS: quando lo farai la luce diventerà blu (se non lo manderai l’agenzia di whatsapp ti attiverà il costo).

annalisa colzi

Mi chiamo Annalisa Colzi e di professione faccio la scrittrice anche se non possiedo nessun titolo di studio. Sono nata il 20 novembre del 1962 sotto il segno della Croce (questo è il mio segno zodiacale). Sono sposata, abito in una delle più belle zone d’Italia, la toscana e precisamente a Montemurlo, un paese in provincia di Prato.

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Seguici su facebook

Segui L’Esecito di Maria su Facebook

Scarica l’App ufficiale di Annalisa Colzi

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

/* ]]> */