Annalisa Colzi
nuovo libro di Papa Francesco quando pregate dite padre nostro
assecondarci è uno dei mezzi di satana per allontanarci da Dio

Assecondarci, è uno dei mezzi di satana per allontanarci da Dio

Il compito del demonio non è spaventarci

ma assecondarci secondo le nostre inclinazioni

Il punto forte del demonio è assecondarci. E’ un leone particolare, non mostra i suoi artigli, le sue zanne, la sua forza. Lui si fa miele, per confonderci, lui asseconda le nostre inclinazioni, aiutandoci a prendere le decisioni sbagliate.

Siamo tentati e aiutati allo stesso tempo

La tentazione che arriva non è altro che qualcosa radicato in noi. L’uomo con il peccato originale si è sporcato e predisposto a qualsiasi errore. Satana questo lo sà bene, conosce ogni punto debole in modo individuale. Non ci tenterà mai su cose che non siamo desiderosi di compiere.

Esempio:

Se siamo ossessionati dal desiderio della carne, il demonio ci presenterà occasioni che tenteranno colpirci su questo tipo di peccato. Ci guarderà proprio come farebbe una bestia, con il suo istinto capirà se stiamo lottando, se stiamo per cedere, lui percepirà le nostre paure, le nostre debolezze….Non possiamo combatterlo ma solo evitarlo e con l’aiuto di Dio trasformare la tentazione in merito. Al contrario, se tentiamo di sfidarlo, non solo pecchiamo di superbia ma cadremo sconfitti in battaglia.

mezzi di satana

Come dicevo lui è miele: non ci mostrerà mai la gravità di quel determinato peccato ma ci suggerirà come giustificarlo una volta commesso. Sarà proprio questa giustificazione a darci una falsa pace che comodamente ci farà cadere nella sua trappola. Quando non sentiremo più il rimorso del peccato, vorrà dire che la nostra coscienza è sprofondata nell’ombra della morte.

A nessuno importa

Ma siamo coerenti: se non si ama Dio, non ci sarà nemmeno interesse nell’evitare il peccato. E’ l’amore che ci spingerà ad avere il Santo Timore di Dio, è l’amore che ci farà sentire il dolore del peccato già prima di compierlo, come è l’amore che ci spingerà a chiedere perdono.

“Se giustifichiamo il nostro peccato, è semplicemente perchè non amiamo il nostro Creatore”.

Dio è buono

Satana non si arrende ma si nasconde. Quando non siamo tentati, quando ci sentiamo liberi dalla persecuzione della bestia, non bisogna pensare di essere esenti. In realtà lui ci osserva senza farsi accorgere, proprio come un lupo che avvistata la sua preda, cerca l’occasione giusta per attaccarla. Per ogni anima usa tattiche diverse, ma tutte, proprio tutte sono addolcite per nascondere l’amarezza del peccato. Un’anima pia ad esempio la tenta dicendo: Dio è buono, ti perdonerà, sà che sei fragile, Lui ti ha creato, cosa vuoi che sia un peccato. Lui non vuole privarti, Lui non vuole che tu ti sacrifichi e soffri. SATANA NON FA ALTRO CHE ASSECONDARCI!

Satana è l’essere invidioso che vuole toglierci la vita eterna. Noi uomini stolti non avendo visto cosa ci aspetta dopo la morte, preferiamo gustare quel dolce amaro per procurarci piacere. Satana invece sa cosa c’è oltre di noi. Un mondo dove Dio risplende, dove la pace e la gioia, il piacere e l’eternità ci uniscono al vero fine. Tutto questo la bestia non potrà più gustarlo e l’unica cosa che lo farà sentire meglio, è vedere le creature di Dio perdersi…

Ma il verso senso della tentazione è: Di noi il demonio non ha interesse, vuole uccidere la nostra anima semplicemente per ferire Dio, per rendere vano il sacrificio di Cristo. Noi siamo nel mezzo della lotta tra bene e male. Satana sa benissimo che portandoci alla perdizione, crocifiggerà di nuovo quel Dio che ha tanto amato gli uomini fino a donare la Sua stessa vita.

Ugo

annalisa colzi

Mi chiamo Annalisa Colzi e di professione faccio la scrittrice anche se non possiedo nessun titolo di studio. Sono nata il 20 novembre del 1962 sotto il segno della Croce (questo è il mio segno zodiacale). Sono sposata, abito in una delle più belle zone d’Italia, la toscana e precisamente a Montemurlo, un paese in provincia di Prato.

Prossimo Pellegrinaggio Medjugorje

Capodanno Con MariaDic 29, 2017
369 ore.

Iscriviti per ricevere gratis i miei articoli

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Unisciti a 18.572 altri iscritti

Seguici su facebook

Per capire come manipola la mente una setta

michelle huzinker

Segui L’Esecito di Maria su Facebook

Una fedeltà senza fili, che unisce un piccolo esercito di mendicanti

Scarica l’App ufficiale di Annalisa Colzi

misericordina rosario dell'anima

Seguici

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli