Annalisa Colzi
costellazioni familiari

Lasciate perdere le Costellazioni Familiari non servono

Da tempo, varie persone, mi chiedono cosa ne penso della costellazioni familiari. A dire il vero, fino ad oggi, non mi ero preoccupata eccessivamente di questa branca pseudoscientifica, ma viste le richieste mi sono decisa a valutare tale fenomeno.

Bert Hellinger è il fondatore di questa strana terapia di gruppo, la quale si basa sul campo morfogenetico di Rupert Sheldrake.

In pratica ogni persona avrebbe al suo interno tutte le informazioni dell’Universo. Quindi anche quelle della propria famiglia, degli antenati, dell’albero genealogico.

Il tutto, ovviamente, è basato sul niente perché a livello scintifico non esiste nessuna teoria di questo genere.

Quindi entra in campo qualcosa di molto pericoloso nello svolgimento delle costellazioni familiari.

I seminari si svolgono nella seguente maniera:

Dalle 12 alle 15 persone si siedono in cerchio attorno al conduttore. Accanto al conduttore si siede il cliente che desidera risolvere un problema legato alla sua vita.

Il cliente espone brevemente il suo problema, poi è invitato a concentrarsi e scegliere i rappresentanti della sua vita familiare tra i presenti. Il cliente non conosce nessuno dei rappresentanti.

Dopo essersi concentrato ulteriormente, in silenzio, il cliente dispone i rappresentanti in base alla sua immagine interiore. Poi torna a sedersi e guarda che cosa accade.

costellazioni familiari

A quel punto i rappresentanti, pur non conoscendo niente delle persone che rappresentano, hanno accesso ai sentimenti, alle emozioni e ai loro comportamenti.

Tutto questo lo spiegano con il campo morfogenetico, il quale emanerebbe delle onde che partono dal cliente per estendersi ai rappresentanti.

Ora tutto questo è abbastanza fantascientifico ma, purtroppo, vi sono persone con ferite interiori che si lasciano irretire da queste false terapie.

Il tutto ad un prezzo che oscilla sui 200 euro per un seminario di 2 giorni o anche meno.

Il mio consiglio è di lasciar perdere e di concentrarsi solo sulla potenza guaritrice di Nostro Signore.

Preghiera, Confessione, Adorazione, Santa Messa hanno un potere di guarigione incredibile.

Tutti, nessuno escluso, porta delle ferite interiori ma se vuoi guarire devi rivolgerti alla vera fonte e questa fonte è Gesù.

annalisa colzi

Mi chiamo Annalisa Colzi e di professione faccio la scrittrice anche se non possiedo nessun titolo di studio. Sono nata il 20 novembre del 1962 sotto il segno della Croce (questo è il mio segno zodiacale). Sono sposata, abito in una delle più belle zone d’Italia, la toscana e precisamente a Montemurlo, un paese in provincia di Prato.

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Unisciti a 339 altri iscritti

Seguici su facebook

Segui L’Esecito di Maria su Facebook

Scarica l’App ufficiale di Annalisa Colzi

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notifiche dei nuovi articoli

Unisciti a 339 altri iscritti

/* ]]> */